ARIANNA FRATTINI PREMIO ALLA CARRIERA SCRITTRICE DELL’ANNO

AD ARIANNA FRATTINI IL PREMIO ALLA CARRIERA A SANREMO COME SCRITTRICE DELL’ANNO

A pochi mesi dall’importante riconoscimento conferitole alla 76ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica a Venezia (dove, lo scorso 2 settembre, era stata insignita del prestigioso “Venice Ulysses Experience Award” in quanto autrice di Romanzi di successo di cui – limitatamente all’Opera di esordio, “La ragazza che inseguiva le stelle” – si sta trattando la possibile trasposizione sul grande schermo), Arianna Frattini ha ricevuto nelle scorse settimane a Sanremo – nel pomeriggio che ha preceduto la serata inaugurale del 70mo Festival della Canzone Italiana – il Premio alla Carriera come scrittrice dell’anno per (come indica la motivazione riportata nella targa/Premio) “la sensibilità introspettiva con cui, nei suoi Romanzi, riesce a cogliere le più profonde vibrazioni dell’anima suscitando nel lettore emozione e commozione”.
Il nuovo riconoscimento alla giovane autrice legnaghese è stato assegnato – lo scorso 4 febbraio nella Cerimonia svoltasi a Sanremo presso il celebre Grand Hotel Des Anglais – per iniziativa dell’Associazione culturale “Il Salotto di Liz”, di cui è ispiratrice e promotrice Miranda Giuffrè (tra le più intraprendenti animatrici di eventi culturali ed artistici nella realtà milanese e nota anche sl pubblico televisivo in veste di Sosia italiana di Liz Taylor) la quale – come ormai consuetudine da anni nella settimana sanremese dedicata alla grande “kermesse” musicale – si è resa protagonista di alcuni significativi “happening” collaterali alla manifestazione ufficiale.
Ricordiamo che Arianna Frattini, in questi ultimi anni, si è distinta per la propria presenza ad importanti eventi artistici, proponendosi altresì come “testimonial” – riconosciuta ed apprezzata – in campagne sociali di sensibilizzazione sul tema del femminicidio e della violenza sulla donna: nel 2017 Arianna ebbe modo di presentare il proprio Romanzo d’esordio (“La ragazza che inseguiva le stelle”) proprio a Sanremo, esponendone pubblicamente i contenuti attraverso la partecipazione ad alcuni eventi collaterali e rilasciando – nella settimana del Festival – alcune decine di interviste a radio, Tv e testate giornalistiche in versione cartacea o online (tra le altre “Rai Radio2”, “Real Time”, “One Tv Cnbc” o la radio dell’Università Bocconi).
Nell’autunno dello stesso anno e nell’anno successivo – rispettivamente nell’ambito della 74ma e 75ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica a Venezia – la scrittrice veronese è stata invitata dalla Biennale a sfilare, in qualità di ospite ufficiale, sul “red carpet” al Palazzo del Cinema promuovendo il proprio messaggio di impegno sociale e civile contro ogni forma di violenza o prevaricazione nei confronti della donna. Nel 2018 e nel 2019, infine, alcuni servizi giornalistici sono stati dedicati ad Arianna Frattini da diffusi Magazine di informazione a tiratura nazionale.
Come già sottolineato, la scrittrice scaligera – stimata in passato anche come delicata poetessa – ha al proprio attivo tre Romanzi che hanno ottenuto un eccellente riscontro sia da parte del pubblico dei lettori che della critica letteraria specializzata: “La ragazza che inseguiva le stelle” (già pubblicato in due edizioni: “Albatros”, 2011 e “Lettere Animate”, 2017), “Quello che dovevo dirti” (“Lettere Animate”, 2017) e “Tu mi attraversi l’anima” (“Kimerik”, 2019).
Del Romanzo d’esordio di Arianna Frattini – “La ragazza che inseguiva le stelle” – una primaria Società di produzione sta attualmente seguendo il Progetto per realizzarne la versione in chiave cinematografica.

Daniele Mariotto
(Ufficio/Stampa & Public Relations –
Arianna Frattini)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.